SPEDIZIONE GRATUITA in ITALIA per ordini superiori a 99 €




ingredienti (per sei persone) 

-    500 gr di farina bianca tipo 0
-    300 gr di carne di vitello o manzo 
-    una fetta di pane ammollato nel brodo 
-    due cucchiai di parmigiano grattugiato 
-    un cucchiaio di pecorino grattugiato 
-    6 uova 
-    timo 
-    prezzemolo tritato 
-    sale e pepe 

Per prima cosa preparare la pasta incorporando la farina con quattro uova , una presa di sale , lavorandola a lungo e quindi spianandola sottilissima in lunghe strisce larghe una mano. Preparare quindi il ripieno. 
Fate cuocere la carne e tritatela finemente. 
Mescolate quindi, amalgamandoli bene, la carne tritata,la fetta di pane ammollato nel brodo,il parmigiano e il pecorino,2 uova, un pizzico di foglie di timo,il prezzemolo tritato,il sale e il pepe.
Disporre quindi piccole cucchiaiate di ripieno nel centro della striscia di pasta, ad intervalli regolari Ripiegare quindi la pasta su se stessa incorporando il ripieno e ritagliare i bordi dei tortelli con un bicchiere ed avranno quindi una forma di semicerchio. 
Disporli quindi su una tovaglia infarinata e lasciarli riposare per qualche ora.Lessateli in abbondante acqua salata, scolate- li bene con la schiumarola e conditeli, a strati ,in una zuppiera con parmigiano e sugo di carne
 




La Panzanella è un "pan bagnato" che d'estate viene offerta nei locali alla moda di Toscana:
sbriciolare midolla di pane scuro campagnolo raffermo in una insalatiera, bagnarlo con acqua stando attenti che inzuppi bene, strizzarlo il più possibile, mescolarci tane foglie di basilico, cipolla tagliata fine, fette di pomodoro , un uovo tagliato a piccoli spicchi, sale e pepe.
Mettete tutto in frigorifero ma non sul ghiaccio.
Dopo un paio d' ore togliere dal fresco e aggiungere, solo allora, aceto di vino, e qualche altra fogliolina di basilico.




Ingredienti: (per 6 persone) 

-    300 gr. di fagioli 
-    1 cavolo nero 
-    1 etto di lardo 
-    4 spicchi di aglio
-    1 pomodoro maturo
-    salvia 
-    sale 
-    peperoncino
-    farina di granturco (1 cucchiaio colmo a persona) 

Far bollire i fagioli in abbondante acqua salata fredda insieme a 2 spicchi di aglio e qualche foglia di salvia per circa 1 ora.Passarli quindi col passaverdure nella loro acqua di cottura ed aggiungere al brodo ottenuto le foglie di cavolo nero lavate , private della costola centrale e tagliato a strisce non molto sottili.
Intanto, a parte far soffriggere il lardo tritato, 2 spicchi d'aglio, un pomodoro maturo a pezzi, un po' di peperoncino ed aggiungere il tutto al brodo.Cuocere per un'ora abbondante. 
Aggiungere la farina di granturco e sempre rimescolando far cuocere per ancora mezz'ora. Servire ben calda con un filo di olio extra vergine di oliva.
 




ingredienti: (preparazione per sei persone) 

-    25/30 foglie di cavolo nero tagliati sottili 
-    4 cesti di borragine (borrago officinalis L.) 
-    due gambi di sedano 
-    una grossa carota 
-    una cipolla media 
-    un pizzico di timo 
-    un pezzo di buccia di limone 
-    1 kg di fagioli scritti freschi o mezzo kg. secchi 
-    mezzo litro d'olio extra vergine di oliva 
-    sale q.b.
-    3 cucchiai di pomodoro 
-    un pizzico di peperoncino tritato finemente 
-    300 gr di pane casalingo 
-    aglio

cuocere i fagioli in 2 litri di acqua fredda e passarne una parte nell'acqua di cottura. Aggiungere il cavolo e la borragine tagliati sottili e la carota , il sedano ela cipolla tritati finemente quindi aggiungere l'olio, il pomodoro e il sale.
Far bollire bene e mezz'ora prima di toglierla dal fuoco aggiungere gli aromi: timo, buccia di limone e peperoncino tritato molto finemente.
Abbrustolire delle fette di pane casalingo e strusciarlo con l'aglio. Nella zuppiera alternare le fette di pane casalingo con la zuppa. 




Ingredienti per 4 persone: 

- n° 8 fette di pane toscano posato e tagliato sottile,
- n° 1 spicchio di aglio, 
- olio extravergine di oliva,
- sale e pepe q.b.,
- n° 2 pomodori maturi tagliati a tronchetti (facoltativo). 

Fare abbrustolire il pane sulla griglia , strofinarci lo spicchio di aglio, disporre in un vassoio e aggiungere nell'ordine il sale, il pepe e abbondante olio extravergine di oliva, ed eventualmente il pomodoro. Servire caldo




Ingredienti per 4 persone: 

Per il Minestrone: 
- 200 gr di farro della Garfagnana,
- 1Kg di patate,
- 1/2 Kg di fagioli borlotti freschi,
- 1 cipolla, 
- 1 costa di sedano, 
- 2 carote gialle, 
- 2 zucchini,
- 1 manciata di fagiolini,
- 1 porro,
- 2 pomodori maturi,
- 2 foglie di cavolo, 
- alcuni steli di prezzemolo,
- 2 coste di bietola, 
- 100 gr di prosciutto con cotenna, 
- sale q.b. 

Per il pesto: 
- basilico, 
- aglio, 
- foglie di prezzemolo, 
- formaggio grattugiato
- olio extra vergine. 

Mettere 5 lt di acqua in una pentola abbastanza grande. Quando l'acqua bolle immergere il prosciutto e tutte le verdure tagliate in precedenza a dadini, avendo cura di lasciare una patata intera e di avere sgusciato qualche fagiolo, affinché durante la cottura creino una crema che rende più denso il minestrone.
Far cuocere per circa due ore.
Nel frattempo pulire e lavare il farro. Quando le verdure sono cotte si aggiunge il farro e si lascia cuocere ancora per 40 minuti circa.
Preparare il pesto con gli ingredienti sopraccitati e unire al minestrone quando, a farro cotto,si toglie la pentola dal fuoco.